.
Annunci online

  Libera_Informazione Libera Parola in Libero Stato : studio,comprensione,azione per difendere il diritto fondamentale della libertà.
 
Diario
 


Motori di Ricerca :
Google
Yahoo
AltaVista





Contatti :
MSN : aleruo@hotmail.com
E.MAIL : alle.ruini@gmail.com


28 febbraio 2006

STOP ALLA VIVISEZIONE !


 
Stop! alla Vivisezione.

L'articolo pubblicato il 10/11/2005 dalla rivista NATURE,punto di riferimento per la scienza mondiale,ha sollevato un ampio dibattito sulla presunta inutilità della Vivisezione.
Cosa è la Vivisezione ? Come spiega la LAV (Lega Anti Vivisezione) : "per Vivisezione si intende qualsiasi esperimento eseguito su animali. Non tutti gli esperimenti prevedono la dissezione dal vivo ma sono ugualmente cruenti ed invasivi nei confronti degli animali,per questo,ed anche per ragioni giuridiche,il termine "vivisezione" è usato come sinonimo del più generico "sperimentazione animale". Ogni anno,solo in Italia,più di 900.000 animali ( G.U. n. 279 del 30-11-2001 ),circa 3.000 al giorno vengono utilizzati sia nella ricerca di base che applicata. I test a cui vengono sottoposti sono spesso richiesti da leggi antiquate e forniscono risultati inapplicabili all'uomo e di conseguenza,oltre ad essere inutili,hanno di frequente frenato l'applicazione di sostanza e tecniche valide,così come hanno causato molti danni,dai meno gravi ai peggiori. Le stesse prove vengono ripetute successivamente,con altre forme e tempi,sul destinatario ultimo : l'uomo. Questo viene dopo i risultati aleatori ottenuti su animali e frequentemente senza fornire alle persone che subiscono la sperimentazione una corretta ed approfondita informazione sui possibili rischi e benefici".
Quali animali vengono usati ? Sempre dal sito della LAV : "Gatti,Cani,Primati,Cavalli,Ratti,Topi,Mucche,Maiali,Pecore,Piccioni,Furetti,Rettili,Pesci,Uccelli. Provenienti da alcuni allevamenti o per alcuni da catture in natura. Ma non vi è una sola specie che possa essere modello sperimentale per un'altra. Ognuna è differente da un'altra per struttura fisica e biochimica; e poi gli animali "da laboratorio",spesso selezionati o manipolati geneticamente,sono esseri viventi che nulla più hanno a che fare persino con i loro simili in libertà,così come le malattie che vengono indotte sperimentalmente nulla hanno a che fare con quelle che si manifestano naturalmente".

L'articolo pubblicato della rivista NATURE riporta dichiarazioni di numerosi scienziati (sottolineate da Beppe Grillo nel suo Blog) :
" - I test di tossicità che abbiamo utilizzato per decenni sono semplicemente cattiva scienza. Oggi abbiamo l'opportunità di cominciare da zero e di sviluppare dei test basati su prove evidenti,che forniscono una reale opportunità per la tossicologia di diventare infine una scienza rispettabile.
- è stata riconosciuta la cattiva qualità della maggior parte dei test su animali che non sono mai stati sottoposti ai rigori della validazione oggi imposta ai metodi alternativi in vitro. La maggior parte dei test sugli animali sovrastimano o sottostimano la tossicità,o semplicemente non sono in grado di fornire dati precisi sulla tossicità riferita all'uomo (il 75% dei test su animali vengono fatti per prove di tossicologia,ndr).
- I test di tossicologia embrionale fatti su animali non sono affidabili per la previsione nell'uomo : quando scopriamo che il cortisone è tossico per la salute di tutte le specie testate,eccetto quella umana,cosa dobbiamo fare ?"
Attenzione! : la sperimentazione su animali consente alle industrie di ottenere qualsiasi risposta desiderino (cambiando la specie animale usata) e di evitare la responsabilità civile sostenendo che il modello animale "non consente la certezza della prova!".

Attualmente è fonte di discussione nei palazzi di Bruxelles la proposta REACH finalizzata alla regolamentazione delle sostanza chimiche immesse nell'ambiente,causa di circa un milione di morti premature per cancro,malattie degenerative come Alzheimer,Parkinson,sclerosi multipla nei paesi dell'Unione Europea.
Il Comitato Scientifico Equivita chiede di inserire nella bozza del progetto REACH il divieto di usare sperimentazione animale per valutare la tossicità delle sostanze.
Esistono difatti metodi alternativi di indagine come ad esempio la tossicogenomica (già inserita nel testo REACH) : essa studia la reazione del genoma della cellula umana con risultati molto più veloci ed economici della sperimentazione animale.

Per saperne di più :
# LAV ( Lega AntiVivisezione )
# Gli animali utilizzati nella ricerca in Italia dal 1992 al 2000
(Fonte:Gazzetta Ufficiale n.194 del 21 Agosto 1995; n.32 del 12 Settembre 1998; n.279 del 30 Novembre 2001)
# NOVIVISEZIONE
# Progetto REACH (Registration,Evalutation and Authorisation of Chemicals) [in inglese]




permalink | inviato da il 28/2/2006 alle 18:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

sfoglia            marzo
 

 rubriche

Diario

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Governo Italiano
Presidenza della Repubblica
Diritto.it
Ansa
Adnkronos
Wikipedia
Legambiente
WWF - Italia -
Animalisti Italiani
GreenPeace -International-
LAV (Lega AntiVivisezione)
Fondazione U.Veronesi
UAAR (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti)

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom